Conoscere il nostro territorio ci aiuta a migliorarlo
Menu

Dal 2013 l'UNESCO ha inserito l'Etna nel patrimonio mondiale dell'umanità definendolo come uno dei vulcani "più emblematici e attivi del mondo". Se ne è scritto da circa 2.700 anni e questo rappresenta "uno dei più documentati record mondiali nel campo dei vulcani",  "I crateri, le ceneri, le colate di lava le grotte di lava e la depressione della valle del Bove, fanno del monte Etna una destinazione privilegiata per la ricerca e l'educazione" continuando ad avere un ruolo importante, capace di influenzare "la vulcanologia, la geofisica e altre discipline di scienza della terra". "La sua notorietà, la sua importanza scientifica, i suoi valori culturali e pedagogici sono - conclude l'UNESCO - di importanza mondiale".

 

fShare
0
Pin It
riposto duomo

Riposto   è un comune di 14.932 abitanti in provincia di Catania in Sicilia. Riposto sorge sul mar Ionio, sulla costa che va da Catania a Messina, e rappresenta uno dei più storici e caratteristici paesi marinari dell'area jonico-etnea. È praticamente congiunta alla cittadina di Giarre, dove si trova la stazione ferroviaria. Possiede un grande e moderno porto turistico denominato "Marina di Riposto" e un porto commerciale denominato "Porto dell'Etna" per la sua posizione. Il nome Riposto ha origini commerciali e deriva dal siciliano "U ripostu" che significa "la cantina" poichè in esso venivano depositate le ingenti quantità di vino raccolte nelle vicine città di Giarre e Mascali.
Il primo borgo appartenne al comune di Giarre sino al 1841, anno in cui divenne autonomo, conoscendo un notevole sviluppo economico e urbanistico.
Nel 1939 la città fu di nuovo dipendente dall'amministrazione di Giarre e prese il nome prima di "Riposto-Giarre" poi, nel 1942, di "Jonia". Nel 1945 i due paesi sono stati nuovamente separati amministrativamente.

http://www.provincia.ct.it/il_territorio/i_comuni

Pagina con Storia di Riposto 

 

Da visitare 
Il duomo di San Pietro

duomo di riposto

è la chiesa madre della città. nel giugno del 1967 papa Paolo VI l'ha elevata alla dignità di basilica minore. L'edificio presenta all'interno una lavorazione elaborata: particolarmente di pregio è l'altare maggiore con gli scranni in legno di metà Ottocento, i pilastri con capitelli corinzi, l'altare del Crocifisso in marmo e legno. Il pulpito è opera dell'architetto Carlo Sada.La chiesa è a tre navate e a croce latina in stile neoclassico; risale al periodo tra la fine del XVIII secolo e l'inizio del XIX ed è dedicata al santo protettore dei marinai, San Pietro. Nel progetto originario era prevista la collocazione di nove statue marmoree e un campanile. Il 9 aprile 2010 sono state collocate sul frontespizio cinque statue in pietra di Comiso raffiguranti il Cristo Redentore e gli apostoli Pietro, Paolo, Andrea e Giovanni, mentre il campanile non è stato mai realizzato. Nelle cappelle laterali sono esposte numerose tele di illustri pittori siciliani del Settecento e dell'Ottocento.
 
Madonna della Lettera 

chiesa della lettera Riposto

è stata la prima chiesa di Riposto; tuttavia l'odierna struttura è solo la quarta ricostruzione. La prima fu costruita durante la dominazione arabo-normanna, la seconda durante la dominazione spagnola, la terza nel Settecento e l'ultima nel 1868. Un dipinto di Giuseppe Zacco raffigurante la Madonna della Lettera che sostituisce un'icona bizantina ormai perduta, un organo settecentesco ed una cripta con l'ossario dove si trovano un pozzo d'acqua marina ed i colatoi utilizzati per il trattamento delle salme, dove ancora oggi, durante l'alta e la bassa marea, l'acqua si alza e si abbassa.

  wikipedia

 

 Altro da vedere

 

  • Il Porto detto anche Porto dell'Etna.
  • Il porto turistico Marina di Riposto.
  • Il lungomare da Riposto a Torre Archirafi.
  • Il Palazzo comunale, risalente agli anni venti.
  • La Villa "Edoardo Pantano", con annesso: Istituto Statale Di Istruzione Secondaria Superiore E. Pantano - Olivetti
  • Il Parco delle Kentie, con annesso un museo didattico botanico.
  • Chiesa della "Badia", dedicata alla Madonna dell'Addolorata e l'orfanotrofio annesso.
  • Frazione di Torre Archirafi 
  • Frazione Praiola
Gli eventi 
  • La settimana Santa con la rappresentazione vivente del processo di Gesù e la crocifissione.
  • La festa Patronale di San Pietro il 29 Giugno.
  • La Sagra del Mare
  • Premio Arte Mare
  • Premio Capitani Coraggiosi 
  • Gli eventi dell'Estate Ripostese
  • Premio Poesia Torre Archirafi

 

{phocagallery view=category|categoryid=5|limitstart=8|limitcount=0|imageshadow=shadow2|detail=8|displayname=0|displaydescription=0|imageordering=8}

 


 

facebook_page_plugin