Conoscere il nostro territorio ci aiuta a migliorarlo
Menu

Granita

Vota questo articolo
(0 Voti)
Granita By Sebastian Fischer (Own work) [GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html) or CC-BY-SA-3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/)], via Wikimedia Commons

Nella sontuosa tradizione gelatiera siciliana hanno un posto a parte le granite, succhi gelati di frutta e zucchero simili ai sorbetti, ma di consistenza più morbida.


La loro storia si ricollega all'usanza, avviata dai Greci e proseguita dai romani, di sfruttare per la conservazione dei cibi le nevi dell'Etna, stoccate in pozzi e caverne. Le prime miscele rinfrescanti risalgono probabilmente a quell'epoca, ma furono gli Arabi a fare del sorbetto un'arte che si è conservata fino ai nostri giorni.
Per le granite, un tempo si spruzzava la neve con l'aroma prescelto (succo di limone, polpa di fragole o di fichi d'India, caffè e così via) e la si metteva in una tinozza che era girata a mano dentro un pozzetto riempito di sale grosso per facilitare la formazione del ghiaccio.
Oggi si usano moderne mantecatrici, ma il principio è lo stesso.

Tra le preparazioni più tradizionali:

  • Granita alle Mandorle 
  • Granita al Limone 
  • Granita al Caffè 
  • Granita alla Pesca 
  • Granita alle more di Gelso 
  • Granita ai Pistacchi di Bronte
  • Granita alla Fragola
  • Granita al cioccolato 
  • ...

La Regione Siciliana ha inserito nell'elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani le seguenti varianti:

  • granita di gelsi neri
  • granita di mandorla

Schede PAT Sicilia maggio 2014

Ad Acireale, dal 2012, si svolge il festival Nivarata  dedicato a "il rito della Granita Siciliana" artigianale. Il festival prende il nome dai Nivaroli, preziose figure del passato che quando ancora non esistevano i frigoriferi, attraverso la raccolta e la custodia della neve depositata sulle sommità delle montagne, rendeva possibile la realizzazione della granita.

Come in tutta la Sicilia, la granita non è solo un goloso dessert o un classico “fuori pasto” estivo, ma un elemento della prima colazione che è sempre accompagnato dalla brioche.

Ricetta della granita alle mandorle

Ingredienti:

mandorle sgusciate, di cui alcune amare, zucchero e acqua

Preparazione:

portare ad ebollizione 1 litro d'acqua e farlo raffreddare.

A parte pelare le mandorle, pestarle nel mortaio assieme allo zucchero finché saranno ridotte ad un impasto molto fine e passarle al setaccio di crine.

Unire il composto all'acqua bollita fredda, porre in freezer o nella gelateria finché si sarà ottenuto un sorbetto soffice ma non schiumoso.

Schede PAT Sicilia maggio 2014

Letto 1703 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

OPEN