Conoscere il nostro territorio ci aiuta a migliorarlo
Menu

Rosolio

Vota questo articolo
(0 Voti)
Rosolio I, Alejo2083 [GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html), CC-BY-SA-3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/) or CC BY-SA 2.5-2.0-1.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.5-2.0-1.0)], via Wikimedia Commons

Il rosolio è un tipo di liquore, o meglio una soluzione liquorosa derivata dai petali della rosa, che viene utilizzata come base per la preparazione di altri liquori di vario sapore.


In Sicilia sin dal Cinquecento veniva prodotto in casa e offerto agli ospiti in segno di buon augurio. Sono state sperimentate varie ricette di rosolio, tra cui quelle realizzate con agrumi, caffè, anice e menta. Inizialmente veniva preparato dalle suore che lo servivano per accogliere ospiti importanti nei conventi. Successivamente, però, è diventato il liquore delle signore per eccellenza, grazie al suo grado alcolico moderato . Era il più utilizzato per ogni tipo di festività familiare, dai battesimi ai fidanzamenti e, soprattutto, veniva offerto agli sposi novelli come buon augurio per una vita matrimoniale felice.Il rosolio classico è un tipo di liquore, o meglio una soluzione liquorosa, derivata dalla macerazione ed infusione alcolica di petali di rosa.

 

Rosolio di limone verdello  

Ingredienti .

3 grossi limoni verdelli

200 ml di alcool puro 

300 ml di acqua 

300 gr di zucchero.

Preparazione:

Pelare i tre limoni con un pelapatate facendo attenzione di non lasciare del mallo attaccato alla buccia. Preparare un’ infusione con l’ alcool e le scorze dei limoni e lasciare macerare per almeno cinque giorni 

Portare ad ebollizione l'acqua con lo zucchero disciolto. Aspettare che si raffreddi ed aggiungere l'infusione già macerata. Lasciare riposare alcuni giorni. Filtrare ed usare. 

 

 

Rosolio Nespolino

Ingredienti 

500 ml di alcool puro

200 gr di noccioli di nespole 

600 ml di acqua 

500 gr di zucchero semolato

Preparazione

Mettere in infusione i noccioli di nespole nell'alcool.

Preparare uno sciroppo portando ad ebollizione l'acqua con lo zucchero disciolto.

Lasciare  raffreddare ed aggiungere l’ infusione alcoolica. Servire ghiacciato

Rosolio di arance

Ingredienti 

3 arance

2 bustine di zafferano

1 litro di alcool

750 gr di zucchero

750 ml di acqua

Preparazione

Pelare le tre arance con un pelapatate facendo attenzione di non lasciare del mallo attaccato alla buccia. Preparare un’ infusione con l’ alcool ,le scorze delle arance  e le bustine di zafferano lasciare macerare al buio per  cinque giorni. Portare ad ebollizione l'acqua con lo zucchero disciolto. Aspettare che si raffreddi ed aggiungere l'infusione già macerata. Lasciare riposare alcuni giorni. Filtrare ed usare.
Rosolio al cacao

Ingredienti  per mezzo litro di Rosolio

300 grammi di zucchero 

175  cc di alcool a 90° 

175 cc di acqua 

50 grammi di cacao amaro

mezza bustina di vanillina 

1 grammo di cannella

Preparazione

In un bricco o pentolino con fondo spesso, inserire lo zucchero, il cacao, la vanillina e la cannella, quindi mescolare bene in modo da ottenere una miscela omogenea.

Aggiungere l'acqua, e porre sul fornello a fuoco basso, mescolando con un cucchiaio in modo da ottenere una soluzione omogenea, generalmente a temperatura di 50 gradi. Quindi lasciare raffreddare.

Aggiungere alla soluzione raffreddata l'alcool, passare il tutto con la frusta in modo da eliminare eventuali grumi, quindi imbottigliare lasciandola riposare in ambiente tiepido per un mese.

 

 

Wikipedia

Letto 1347 volte
Altro in questa categoria: « Provola Siciliana Aglio rosso di Nubia »

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

OPEN